Pasqua fai da te: riutilizzare il guscio dell’uovo

Pasqua fai da te: riutilizzare il guscio dell’uovo

1099
1
SHARE

Le vacanze di Pasqua si avvicinano, perché non creare qualcosa di carino per decorare la nostra tavola a zero spese? Vi propongo quindi un paio di lavoretti fai da te alquanto allettanti. Innanzitutto, avete mai provato a svuotare un uovo senza romperlo? Certo sembra una cosa impossibile detta in questo modo, ma vi assicuro che non lo è affatto.

Lavoretti di Pasqua fai da te riutilizzando il guscio dell’uovo.

uova
Uova pronte per essere svuotate

Invece di buttare il guscio dell’uovo, rompendolo come facciamo spesso per preparare dolci o gustose frittate, cerchiamo di svuotarlo lasciandolo nella sua integrità per provare insieme questa tecnica, inserendola così nel fai da te della cucina del riciclo. Ma come svuotare un uovo mantenendo integro il suo guscio? Svuotare il guscio dell’uovo credetemi non è poi così complicato, certo ci vuole un po’ di manualità e delicatezza, ma vedrete che ne varrà la pena. Il risultato finale sarà veramente molto grazioso.

bucare l'uovo
Come creare due fori all’estremità dell’uovo

Come attrezzatura per questo passo così delicato potete prendere: un chiodo appuntito, uno spillo o delle attrezzature apposite che troveremo facilmente nei negozi specializzati.

Questi sono i passaggi per svuotare il guscio dell’uovo:

  1. Bucare entrambe l’estremità dell’uovo ed infine allargarne uno leggermente (ruotando lo spillo delicatamente) in modo da permettere al contenuto di uscire successivamente;
  2. Fare entrare un po’ di pressione con il chiodo o spillo rompendo così il tuorlo al suo interno;
  3. Soffiare dentro al foro più piccolo e far uscire pian piano (e con un po’ di pazienza) tutto il contenuto dell’uovo.
come svuotare l'uovo
Svuotare le uova mantenendo integro il guscio

Un piccolo Consiglio: per evitare cattivi odori lavate il guscio dell’uovo con acqua e limone, agitatelo (ricordatevi ovviamente di tenere chiusi i fori con le dita) e lasciate asciugare per un giorno. Se invece riscontrate delle difficoltà, cliccate su questo utile link tecnichepersvuotareleuova in cui vengono mostrati differenti tecniche veramente efficaci per svuotare le uova, indicando con precisione tutti i passaggi.

uova e uncinetto
Decorare il guscio dell’uovo rivestendolo di lavoretti all’uncinetto.

Ora che abbiamo il nostro guscio dell’uovo integro e vuoto, passiamo alla parte creativa. A me particolarmente piace dipingere le uova, soprattutto se in casa abbiamo figli o nipotini così da approfittare dell’occasione per passare insieme a loro un pomeriggio divertente sbizzarrendoci con tanti colori. Ovviamente, per chi ne è capace, possiamo aggiungere merletti o veri e propri vestitini per le nostre uova fatti con l’uncinetto, come potete vedere in questo link: 6ideeperdecorareleuovaall’uncinetto.

Ma passiamo ora alla nostra decorazione e diamo quindi il via libera alla nostra immaginazione!

Come dipingere i gusci delle uova?

Le uova possono colorate in vari modi: dagli acquarelli alla tempera, dai pennarelli indelebili ai pastelli a cera e così via.

Ecco alcune semplici tecniche:

Uova a tinta unica

  1. Prendere una ciotola ed immergere le uova in acqua calda colorata, aggiungendo dell’aceto per avere colori intensi e brillanti;
  2. Prendere una ciotola ed immergere le uova in acqua colorata fredda per un paio d’ore per colorazioni tenui e trasparenti.

Uova fantasia

  1. Dipingere dei fiorellini sul guscio, magari aiutandovi con dei fiori o foglie dai bordi ben delineati appoggiandoli delicatamente sulla sua superficie;
  2. Dipingere tante linee, magari aiutandovi con spaghi precedentemente immersi nel colore appoggiandoli sulla superficie dell’uovo (magari anche di diverso spessore per creare disegni ancora più astratti e vari);
  3. Dipingere le uova a mano libera con pastelli di cera o pennelli indelebili.

E’ importante, per questo tipo di tecnica, utilizzare un paio di pennelli per essere ancora più precisi nel nostro lavoro (punta media per creare una base uniforme, punta sottile per disegnare i contorni delle figure, le scritte o vari ricami).

Un trucco da sapere

Per facilitare il lavoro, ma soprattutto per evitare di rovinare la decorazione o di sporcarci troppo le mani, potete aiutarvi con dei bastoncini di legno, infilando quest’ultimi in uno dei due fori per maneggiare il nostro guscio in tutta tranquillità.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA